Ballata Sopra Lo Minimo Sistema

 
Questo componimento è apparso originariamente su Fitness e Benessere Superiori. Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

 
Ecco. Poldo Taddeo Toccoli, dichiarato amante della poltrona e della polpetta unta, è un fanatico estimatore del Corridore sul lungomare triestino. Deciso a soddisfare la propria morbosa curiosità, Taddeo fa di tutto per andare a cercare e trovare il suo eroe.

Mascheratosi da biker della Route 66 in congedo per non farsi riconoscere, finalmente il Taddeo incontra Il Corridore nella Pineta di Barcola e gli pone quello scabroso interrogativo che lo tormenta da tempi biblici:

“Ma che fascio hai cabito dopo tutto questo corre’ ed allenarsi ? Nun fai prima a usà li motobecani flaviojoidi in reggime concentro-distribbuito a temporizzazzione di Episodio-Sgnauss ?”

 
 

[soundcloud url=”https://api.soundcloud.com/tracks/185423218″ params=”auto_play=false&hide_related=false&show_comments=true&show_user=true&show_reposts=false&visual=true” width=”100%” height=”150″ iframe=”true” /]

 
 

Il Corridore si gratta il mento, prende un bel respiro e risponde :

 

Se m’alleno nel serale,
colla Luna son monello,
ogni volta non è uguale:
o corro, o salto, o trotterello.

Qualche passo è più pesante,
spesse volte vò leggero,
l’esercizio è confortante :
torno a casa un pò più Intero.

Della Luna non mi stanco,
quando corro col Sereno,
mo’ lo ammetto, sono franco,
poi d’Amor mi sento pieno.

Vento fresco dell’Autunno,
El m’invita alla corsetta,
fai bagordi più di un Unno ?
Per il corpo è ‘na disdetta.

Ad ogni rogna hai Soluzione,
pare, pure, al Mietitore,
moto e buona nutrizione,
in vacanza andrà il Dottore.

Con un passo dopo l’altro,
scaccio via ogni veleno,
nostro Corpo è ben più scaltro,
d’un vetusto Palafreno.

Prima stira e poi contrai,
dai di mazza, assai fioretto,
se vuoi evitar li guai,
per congiungerti al Perfetto.

Più di ciò non posso dire,
per descrivere lo stato,
di chi corre e va a dormire,
se Natura ha assecondato.

Mò, Taddeo, basta pensare,
la tua mente è assai ingolfata,
tutto ciò s’ha da provare
per comprender la ballata.

 
 

[soundcloud url=”https://api.soundcloud.com/tracks/185370204″ params=”auto_play=false&hide_related=false&show_comments=true&show_user=true&show_reposts=false&visual=true” width=”100%” height=”150″ iframe=”true” /]

 
 

Evviva l’allenamento in mezzo alla Natura [al buon intenditor, parole rimate].

 

 

Hasta la proxima,

Simone Carozza

 
 

Aggiornato il 22/02/2015